Assemblare un PC: I componenti base

Come trovare la migliore unità di archiviazione, memoria e CPU per assemblare il miglior computer possibile.

Non c’è mai stato momento migliore per assemblare un PC personalizzato, ma da dove iniziare? Stabilire quello che desideri ottenere dal tuo nuovo computer è il primo passo da compiere per dettare tutte le operazioni successive. Quando sai quello che vuoi dal tuo computer, sai anche quello di cui avrai bisogno dai componenti hardware, la fonte delle prestazioni del computer. Ottieni le migliori prestazioni a un prezzo modico investendo già dall’inizio nei giusti componenti. Solo allora potrai iniziare ad assemblare.

Cosa vuoi assemblare?

È facile venire sopraffatti da tutte le variabili in gioco durante l’assemblaggio di un PC. Vuoi assemblare un computer per risparmiare? Oppure preferisci raggiungere i livelli massimi delle prestazioni? Il filo comune di tutti questi scenari è l’hardware: la scheda madre, il processore (CPU), l’unità di archiviazione (disco rigido o SSD) e la memoria (RAM). Il “cuore” del computer è quello che influisce maggiormente sulle prestazioni del sistema. Gli altri componenti come il case, il sistema operativo, il monitor, il mouse, l’alimentatore e la tastiera hanno un impatto decisamente minore sul funzionamento del computer, ma sono comunque importanti.

I componenti fondamentali di cui hai bisogno

Dopo aver deciso che tipo di PC vuoi assemblare, puoi iniziare a cercare e acquistare i componenti hardware di cui hai bisogno per procedere con i tuoi piani. Di seguito sono elencati i componenti essenziali:

Scheda madre

La scheda madre è il primo componente da scegliere. La scheda madre determina il fattore di forma fisico e le dimensioni del PC, nonché gli altri componenti hardware che puoi utilizzare all’interno del computer. Ad esempio, la scheda madre stabilisce la potenza del processore supportato, la tecnologia di memoria (DDR4, DDR3, DDR2 ecc.) e il numero di moduli che possono essere installati, nonché il fattore di forma dell’archiviazione (2,5”, mSATA o m.2) e l’interfaccia di archiviazione (SATA o PCIe). Puoi scegliere la scheda madre in base agli altri componenti compatibili che vuoi aggiungere, ma deve essere sempre il componente da cui iniziare. Scopri di più sulla compatibilità tra RAM e scheda madre.

Motherboard of a computer.

Processore/Unità di elaborazione centrale (Central Processing Unit, CPU)

La CPU è il motore del computer e determina le prestazioni dell’intero sistema. La memoria e l’unità di archiviazione alimentano il processore, il quale controlla tutte le transazioni dati all’interno del PC. Per stabilire quale CPU installare, tieni in considerazione i gigahertz (GHz): maggiori sono i GHz, più rapido sarà il processore. Tuttavia, un valore di GHz elevato significa maggiore consumo energetico da parte della CPU. Questo può determinare un aumento delle temperature di sistema, per cui sarà necessario un miglior circolo d’aria o una maggiore dissipazione del calore all’interno del computer

Central Processing Unit (CPU) of a computer.

Memoria (RAM)

Aggiungere memoria (RAM) è uno dei modi più rapidi, semplici e convenienti per incrementare le prestazioni del computer da assemblare, poiché il sistema dispone di più spazio disponibile per archiviare temporaneamente i dati utilizzati. Quasi ogni operazione del computer si basa sulla memoria: avere diverse schede aperte quando navighi sul Web, digitare e comporre un’e-mail, il multitasking tra le applicazioni e anche solo muovere il cursore del mouse. Anche i servizi e i processi in background, come gli aggiornamenti del sistema, possono esaurire memoria. Ecco perché è importante avere quanta più memoria possibile. Tante più sono le cose che fai, di tanta più memoria avrai bisogno.

Crucial Memory (RAM) for a computer.

Per scegliere la migliore RAM per il tuo sistema, tieni in considerazione due fattori: la compatibilità e la quantità di RAM che il tuo sistema può supportare. Per quanto riguarda la compatibilità, identifica il tipo di moduli utilizzati dal tuo sistema stabilendo il fattore di forma (la forma fisica del modulo; in genere, i computer fissi utilizzano UDIMM, i portatili SODIMM), quindi determina la tecnologia di memoria (DDR4, DDR3, DDR2 ecc.) supportata dal sistema. In secondo luogo, il sistema può gestire solo un numero limitato di GB e questo valore dipende dal sistema. Se acquisti 64 GB di RAM ma il tuo computer può supportarne solo 16, avrai 48 GB di memoria sprecata che non potrai utilizzare.

Trovare aggiornamenti compatibili, però, è facile: scarica il Crucial® System Scanner e lascia che sia lui a fare il lavoro sporco. Questo strumento visualizza la quantità di memoria attualmente installata, la capacità di memoria memoria massima del computer e gli aggiornamenti disponibili per il tuo sistema specifico. System Scanner è gratuito e garantisce la compatibilità dei componenti per gli acquisti effettuati su Crucial.com.

Archiviazione

I file e i dati vengono salvati sull’unità di archiviazione, che può essere un’unità disco rigido (HDD) o un’unità a stato solido (SSD). Anche se i dischi rigidi offrono in genere uno spazio di archiviazione maggiore (in GB), gli SSD sono decisamente più recenti e sono in media 6 volte più veloci1 e 90 volte più efficienti in termini di consumi2.

La differenza di velocità è data dalla diversa tecnologia di lettura e scrittura dei dati delle due unità. Le velocità di lettura e scrittura misurano i tempi di caricamento (lettura) e di salvataggio/trasferimento (scrittura) dei dati. I dischi rigidi utilizzano parti mobili meccaniche e piatti rotanti, mentre gli SSD si affidano alla tecnologia flash NAND. Per questo la velocità, l’efficienza e la durata di un SSD risultano migliori: le piccole parti meccaniche e i piatti rotanti sono molto più suscettibili ai danni fisici rispetto alla NAND. L’accesso ai dati è molto più rapido e le informazioni vengono conservate più a lungo.

Crucial solid-state drive (SSD.)

Case, ventole e alimentatore

A seconda del PC che vuoi assemblare, dovrai valutare bene l’acquisto di case e alimentatore. Se vuoi creare una macchina potente ad alte prestazioni, avrai bisogno di un alimentatore robusto per far funzionare tutti i componenti oltre a un case con un circolo d’aria interno ottimale e ventole che garantiscono la dissipazione dell’aria calda, dannosa per il sistema. Le fascette sono un’ottima soluzione per gestire tutti i cavi all’interno del sistema per migliorare il circolo dell’aria.

Power supply of a computer.

Assembla il tuo PC rientrando nel budget

L’importo che andrai a spendere per acquistare i componenti di un computer può variare. Se vuoi assemblare un PC per risparmiare, probabilmente ti sarà sufficiente raggiungere le prestazioni di un normale computer fisso o portatile pur spendendo meno rispetto all’acquisto in negozio. Se invece preferisci le migliori prestazioni possibili in tutti i componenti del PC, preparati a spendere un importo maggiore. I processori rapidi costano più di quelli lenti e la memoria e gli SSD con più GB sono sicuramente più costosi rispetto a quelli con meno GB.

Poiché la memoria e l’archiviazione costituiscono la maggior parte dei costi di un computer nuovo, assemblare un PC ti consente di risparmiare su questi componenti. Il costo di RAM e SSD aumenta con l’aumentare dei GB, ma è sicuramente più costoso acquistare componenti pre-installati (e spesso inadeguati) che dovrai aggiornare dopo poco tempo.

Come assemblare un PC

Dopo aver scelto tutte le parti, assicurati di lavorare in uno spazio ampio per poter essere più organizzato. Stai attento all’elettricità statica: è uno dei pochi modi per danneggiare i componenti hardware, ma è facile evitarla. Tocca spesso una superficie metallica non verniciata o indossa un braccialetto antistatico per proteggere i componenti del sistema dall’elettricità statica naturalmente presente nel tuo corpo. Durante l’installazione del processore, della memoria e dell’SSD, è utile avere a disposizione anche una tanica di aria compressa per rimuovere eventuali depositi di polvere e sporcizia dall’interfaccia.

Installazione dell’hardware

Per istruzioni su come installare processore, alimentatore e scheda madre all’interno del case, consulta il manuale di ciascun componente. Installare o assemblare i componenti non è difficile, ma c’è il rischio di incorrere in errori. Ecco perché la cosa migliore da fare è seguire le istruzioni passo passo dettagliate di ogni componente specifico.

Installazione della memoria

La RAM è il componente hardware più facile da installare durante l’assemblaggio di un PC. Individua gli slot di memoria sulla scheda madre. Mantieni il modulo dai bordi per evitare i toccare i chip e i pin oro. Allinea le tacche presenti sul modulo con la scanalatura dello slot, quindi premi il modulo fino a sentire un clic. Può essere necessaria una pressione di circa 13,6 kg per installare completamente un modulo. Scopri di più sull’installazione della RAM con le nostre guide e i video.

Installing memory in a new build computer.

Installazione dell’HDD o dell’SSD

A seconda del fattore di forma dell’SSD acquistato (2,5”, mSATA o M.2), è necessario collegare l’unità all’interfaccia di archiviazione, quindi inserirla nel bay dell’unità (nel caso degli SSD da 2,5”). Se vuoi la più elevata capacità possibile ma hai un budget ridotto, un disco rigido può essere una buona soluzione. Per istruzioni su come installare un disco rigido, consulta il manuale del produttore. Scopri di più sull’installazione degli SSD con le nostre guide e i video.

Installing storage a in a new build computer.

È tempo di avviare il tuo nuovo computer!

È giunto il momento: premi il pulsante dell’alimentazione! Assicurati che il monitor e la tastiera siano connessi al PC, e se tutto funziona verrà visualizzata una schermata dove puoi immettere il BIOS del sistema. Se il sistema operativo è installato su disco o su un’unità flash, inserisci uno di questi due dispositivi nell’unità apposita e installa il sistema. Il processo di assemblaggio è finito. Complimenti, hai appena assemblato il tuo PC! Ben fatto!


 

1. I tempi delle prestazioni sono basati su test interni di laboratorio eseguiti in agosto 2015. Ogni mansione è stata svolta e cronometrata dopo il riavvio del sistema in modo da eliminare l'eventuale incidenza di altri fattori e altre applicazioni sui tempi di caricamento e di avvio. Il livello di prestazioni effettivo può variare in base alla singola configurazione del sistema. Configurazione test: SSD Crucial MX200 da 1 TB e disco rigido interno HGST Travelstar® Z5K1000 da 1 TB, entrambi testati su un computer portatile HP® Elitebook 8760W, processore Intel® Core™ i7-2620M da 2,70 GHz, memoria Crucial DDR3 1333 MT/s da 4 GB, BIOS Rev. F50 (5 agosto 2014) e sistema operativo Microsoft® Windows® 8.1 Pro a 64 bit.

2. Confronto dell'energia attiva media utilizzata basato sulle specifiche tecniche pubblicate dell'SSD Crucial MX300 da 1 TB e del disco rigido interno Western Digital® Caviar Blue™ WD10EZEX da 1 TB, che a gennaio 2016 è uno dei dischi rigidi interni più venduti nel settore. Tutte le altre capacità dell'SSD Crucial MX300 hanno specifiche di consumo energetico attivo medi comparabili, ad eccezione della versione da 2050GB dell'unità, che consuma 0,15W.

©2017 Micron Technology, Inc. Tutti i diritti riservati. Informazioni, prodotti e/o specifiche sono soggetti a modifiche senza preavviso. Né Crucial né Micron Technology, Inc. sono responsabili di eventuali omissioni o errori fotografici o di tipografia. Micron, il logo Micron, Crucial e il logo Crucial sono marchi commerciali o marchi registrati di Micron Technology, Inc. Tutti gli altri marchi commerciali e marchi di servizio sono di proprietà dei rispettivi detentori.


articoli Correlati

Visualizza tutti gli articoli