Come formattare un SSD

La formattazione (o per meglio dire, riformattazione) di un’unità a stato solido (SSD) è un processo rapido e semplice per ripristinare l’unità allo stato originale, come quando era nuova. Se vuoi vendere o regalare la tua vecchia unità, è opportuno non solo riformattarla, ma anche cancellare tutti i dati con un’operazione separata.

Considerazioni prima di formattare un SSD

Esegui innanzitutto il backup dei dati importanti

La riformattazione di un’unità comporta la cancellazione dei dati archiviati per scopi pratici, ma con alcuni mezzi sofisticati potrebbe essere comunque possibile ripristinarli. Assicurati di aver eseguito il backup di tutti i file dell’unità che desideri formattare prima di procedere con la riformattazione.

Computer backing up data

Assicurati di aver selezionato Formattazione rapida

Se sei abituato a formattare le unità disco rigido (HDD), noterai che la formattazione di un SSD è un processo leggermente diverso. Gli SSD utilizzano una tecnologia diversa rispetto agli HDD, per cui la funzione di formattazione varia da unità a unità.

Ecco perché è importante assicurarsi di aver selezionato la casella Formattazione rapida prima di iniziare il processo con un SSD. Se l’opzione non è selezionata, il computer eseguirà una Formattazione completa, la quale è sicura per gli HDD ma comporterebbe l’esecuzione di un intero ciclo di lettura/scrittura che potrebbe ridurre la durata di un SSD. 

Abilita il comando TRIM per conservare le prestazioni dell’SSD

Se abilitato, il comando TRIM offerto dal sistema operativo del computer garantisce automaticamente che i dati salvati sull’SSD siano gestiti correttamente.

La riformattazione e il comando TRIM possono essere considerati come la deframmentazione di un disco rigido: sebbene la tecnologia sia diversa, il risultato del processo è simile e comporta la rimozione dei file salvati non più necessari. È importante notare che le unità a stato solido non richiedono la deframmentazione, ma che il comando TRIM è simile alla deframmentazione. 

Crucial MX300 SSD Family

 

Durante la riformattazione di un SSD, l’operazione riempie le celle con 1s e 0s sostituendo i dati originali, quindi il comando TRIM separato informa il controller dell’unità che le informazioni non sono veritiere. Sebbene i dati “falsificati” rimangano, l’SSD legge queste informazioni come spazio disponibile. 

Cancellazione dei dati personali

Se vuoi eliminare i dati perché stai vendendo o regalando l’unità, l’opzione Cancellazione sicura cancella tutti i dati sull’SSD ma non riformatta l’unità né elimina per sempre i dati. Per fare in modo che i dati sull’SSD non siano più recuperabili, vai al sito Web del produttore per scaricare il relativo software. Per gli SSD Crucial®, scarica il nostro strumento software gratuito Crucial Storage Executive

Formatta il tuo SSD

Per formattare o riformattare la tua unità a stato solido utilizzando Microsoft® Windows®, attieniti alla seguente procedura:

1.     Fai clic sul menu Start o premi il pulsante Windows, seleziona Pannello di controllo e quindi Sistema e sicurezza

2.     Seleziona Strumenti di amministrazione, quindi Gestione computer e Gestione disco

3.     Fai clic con il pulsante destro del mouse sul disco che vuoi formattare e seleziona Formatta

4.     Nella finestra di dialogo visualizzata, seleziona il File System (in genere NTFS), inserisci le Dimensioni unità di allocazione (in genere 4096) e spunta la casella Esegui formattazione veloce

5.     Fai clic su OK

Dopo aver formattato l’unità puoi installare il sistema operativo o i tuoi programmi preferiti.

 


©2017 Micron Technology, Inc. Tutti i diritti riservati. Informazioni, prodotti e/o specifiche sono soggetti a modifiche senza preavviso. Né Crucial né Micron Technology, Inc. sono responsabili di eventuali omissioni o errori fotografici o di tipografia. Micron, il logo Micron, Crucial e il logo Crucial sono marchi commerciali o marchi registrati di Micron Technology, Inc. Microsoft e Windows sono marchi commerciali o marchi registrati di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o in altri Paesi. Tutti gli altri marchi commerciali e i marchi di servizio sono di proprietà dei rispettivi detentori.


articoli Correlati

Visualizza tutti gli articoli