Carrello degli acquisti
???ACCE_Region_Wish_List_Content???
Nessun prodotto tra i preferiti

Seleziona un negozio

United States (USD) European Union (Euros) United Kingdom (GBP) Francais (Euros) Italiano (Euros) Germany (Euros) Japan (YEN) 中国 (亚洲)
Crucial Memory

Come migliorare i carichi di lavoro virtualizzati MySQL

È tutta una questione di qualità del servizio e della memoria

I database virtualizzati MySQL gestiscono la maggior parte dei processi di elaborazione dati e di transazioni online a livello mondiale, ma sono sottoutilizzati e soggetti a picchi e prestazioni irregolari del carico di lavoro, che per le organizzazioni significa perdere una gran quantità di tempo e denaro. Quando la risposta del database non è costante, non puoi ottenere la qualità costante del servizio in grado di sostenere una crescita esponenziale dei dati. Tuttavia, poiché la qualità del servizio ruota intorno ai dati attivi e non al numero di macchine virtuali (come spesso si crede), il problema delle variazioni di MySQL si può risolvere semplicemente massimizzando l'ingombro della memoria di un server.

Disporre di più memoria consente più transazioni al secondo, qualità del servizio più costante e riduzione dei costi di acquisizione e di licenza, a prescindere dall'uso che fai di MySQL. Non limitarti a crederci sulla parola. Ripeti il test riportato di seguito, scopri la differenza e inizia a sfruttare al massimo il tuo budget IT.

Configurazione test

CONFIGURAZIONE DELL'HARDWARE

SERVER CPU (2 CIASCUNO) CONFIGURAZIONE DELLA MEMORIA
Crucial Memory
Dell® R720
Crucial Memory
Intel® E5-2697 v2
12 core a 2,7 GHz da 30 MB L3
MODULI DENSITÀ E TIPO VELOCITÀ INGOMBRO DELLA MEMORIA
24 RDIMM da 16 GB DDR3-1333 384 GB
16 LRDIMM da 32 GB DDR3-1333 512 GB
24 LRDIMM da 32 GB DDR3-1333 768 GB

CONFIGURAZIONE DEL DATABASE VIRTUALIZZATO

DATABASE MySQL FISSO SOFTWARE CONFIGURAZIONE DELLA MEMORIA NUMERO DI MACCHINE VIRTUALI
PER HOST
RAM
PER HOST
CORE
PER HOST
Crucial Memory
250 GB
Crucial Memory
VMware®
ESXi 5.5
MODULI DENSITÀ E TIPO VELOCITÀ INGOMBRO DELLA MEMORIA
24 RDIMM da 16 GB DDR3-1333 384 GB 8 44 GB 6
16 LRDIMM da 32 GB DDR3-1333 512 GB 8 59 GB 6
24 LRDIMM da 32 GB DDR3-1333 768 GB 8 91 GB 6

RISULTATI: PRESTAZIONI DEL CARICO DI LAVORO MySQL*

Transazioni al secondo
Tempo di risposta medio [ms]

NUMERO DI SERVER RICHIESTI PER RAGGIUNGERE 2 MILIARDI DI TRANSAZIONI
ALL'ANNO PER 5 ANNI

BUONO

MOLTO BUONO

OTTIMO

Dal momento che non sono necessari così tanti server, puoi risparmiare su hardware, energia, raffreddamento e licenze VMware®, che spesso costano più di un singolo server e affliggono il tuo budget ogni anno.

Perché questo metodo migliora notevolmente la qualità del servizio

Nella virtualizzazione dei database MySQL non è importante quante macchine virtuali è possibile virtualizzare, bensì quante macchine virtuali è possibile virtualizzare con una qualità costante del servizio. A causa della natura intrinseca dei loro carichi di lavoro, i database virtualizzati MySQL tendono a essere irregolari e questa variazione naturale incrementa con l'aumentare del numero di macchine virtuali. Il modo migliore per migliorare il servizio è quindi quello di eliminare la variazione e rendere le prestazioni del carico di lavoro più costanti.

Disporre di più memoria aiuta a eliminare la variazione perché fornisce risorse aggiuntive in modo che il database ospiti e utilizzi dati attivi. Quando i dati devono essere scambiati dall'archiviazione alla memoria, le prestazioni vengono perse (i dati sono stati archiviati perché la memoria è esaurita). In altre parole, alloggiare i dati attivi in memoria è uno dei modi migliori e più efficaci per ridurre i picchi e la variazione dei carichi di lavoro.

Suggerimento: Per incrementare davvero le prestazioni, consigliamo di usare i balloon driver (puoi installarli all'interno del software VMware®). I balloon driver sono utili perché consentono al software una visione interna alla macchina virtuale e la possibilità di riallocare la memoria in base alle esigenze. Se non usi i balloon driver, VMware non è in grado di monitorare la situazione all'interno di una macchina virtuale. Può sapere solamente che è stata allocata una certa quantità di risorse in quella macchina virtuale, ma non se tali risorse sono utilizzate completamente. Rimuovi le barriere e osserva come il tuo database MySQL alloca automaticamente la memoria dove è necessario.

I PROFITTI

La memoria è solo una parte dell'equazione delle prestazioni di MySQL, ma è forse il componente più importante per aumentare le prestazioni e ridurre i costi delle licenze e la proliferazione del server. Limita la tua struttura ottimizzando l'hardware che acquisti e ottieni il massimo livello di prestazioni.

Aggiornamenti compatibili garantiti grazie ai nostri strumenti!