Filtra per:

Scegliere l’hardware giusto per il Graphic design

I requisiti di sistema per il graphic design possono dipendere da cosa fai e dove lo fai. Capire le tue opzioni hardware ti aiuterà ad ottenere il sistema che ti serve al prezzo giusto.

Che cosa farai?

La migliore configurazione computer per i graphic designer dipende da che tipo di lavoro di design è richiesto e altre considerazioni, come budget, portabilità e compatibilità di file. Il primo passo è quello di pensare bene a che tipo di lavoro farai, quanto puoi spendere, quanto è importante per te la portabilità e quale tipo di file output ti serve.

Mac® vs. PC

Una decisione che dovrai prendere riguarda la piattaforma per il tuo computer. Prima, i computer Apple® erano la prima scelta per i graphic designer, dotati di software disponibili unicamente per iOS®. Negli ultimi anni la situazione è cambiata molto, e la maggior parte dei software principali oggi è disponibile per diverse piattaforme. 

I prodotti di fascia alta di Apple sono, per la maggior parte, preconfigurati per essere utilizzati nel graphic design. Ma, in alcuni casi, non sono aggiornabili e, se lo sono, è possibile cambiare solo la memoria e l’unità di archiviazione.

I PC possono richiedere più lavoro anticipato per farli funzionare con il graphic design, ma i componenti possono per la maggior parte essere scelti in modo da avere esattamente ciò che vuoi. I componenti PC possono essere scambiati per parti migliori quando arrivano sul mercato. È molto più economico dover comprare solo alcuni componenti all’anno piuttosto che un nuovo sistema ogni manciata di anni. Scopri di più sui PC e Mac.

La compatibilità dei file è il vero problema. Se i tuoi clienti stanno usando un formato specifico, è sempre meglio lavorare sullo stesso formato. Anche se la maggior parte dei prodotti finiti può essere scambiata senza problemi, se i file devono essere spostati avanti e indietro, sarà più facile iniziare con un sistema comune.

La scrivania di un graphic designer con un computer

Desktop o portatile?

La prossima decisione da prendere è se vuoi tenere un computer desktop o portatile, oppure entrambi. Talvolta, alla portabilità di un portatile si contrappone una ridotta dimensione dello schermo e intercambiabilità dei componenti. Un desktop è solitamente più veloce e più potente, ma chiaramente non portatile. L’ideale è riuscire a trovare il giusto equilibrio tra i due mondi, ma serve del lavoro in più per assicurarsi che i file siano sulla macchina giusta e che il software si mantenga compatibile sui due dispositivi. E due computer potrebbero non rientrare nel tuo budget.

Consulta la nostra guida per decidere se ti serve un desktop o un portatile.

Unità di archiviazione

L’unità di archiviazione può essere il tradizionale disco rigido (HDD) o un disco a stato solido (SSD). Puoi usare diverse unità di diversi tipi in un singolo sistema. Scopri di più sulle differenze tra HDD e SSD. Gli SSD aprono i file più velocemente, il che può fare la differenza se apri spesso file di grandi dimensioni.

Se stai pensando di prendere un portatile, considera l’acquisto di un’unità di archiviazione esterna. Puoi archiviare i file dei progetti completati sull’unità esterna, in modo da conservarli e liberare al contempo spazio sull’unità del tuo portatile per i tuoi fil attuali.

Per la tua unità di lavoro, ti consigliamo almeno un SSD da 512 GB o un HDD da 750 GB. Questo è il minimo. Se invece lavori con file grandi multipli, dovresti procurarti unità ancora più grandi. Per un disco rigido, fai anche attenzione alla velocità dell’unità. La velocità viene espressa in RPM (rotazioni al minuto) e indica quanto veloce gira l’unità per trovare il file che vuoi. Più veloce è meglio. Ti consigliamo un’unità da 7200 RPM. 

Se svolgerai molto lavoro video e userai un computer desktop, considera una configurazione RAID (insieme ridondante di dischi indipendenti). Si tratta di diverse unità configurate per lavorare come un’unità singola. Può essere molto utile quando lavori con file estremamente grandi.

Un portatile con un’unità di archiviazione esterna

GPU e VRAM

Una GPU (unità di elaborazione grafica) può essere integrata nel processore o come unità separata. Per tutto il graphic design basico, una GPU dedicata è una buona idea. Scopri di più sulle schede grafiche dedicate o integrate.

Se la GPU che hai scelto ha un’opzione tra desktop o unità postazione di lavoro, scegli unità postazione di lavoro, poiché tendono a essere più solide.

Una scheda grafica dedicata avrà una memoria installata, solitamente chiamata VRAM (memoria video ad accesso casuale). Qualsiasi tipo di memoria agisce come banca a breve termine per i file che hai aperti. Più VRAM hai, meglio è, il minimo raccomandabile per lavori complessi è 1 GB.

Processore

Il processore o CPU (unità di elaborazione centrale) gestisce tutti gli altri componenti del computer. Per il graphic design ci sono due specifiche importanti da considerare: il numero di core e la velocità del processore. In genere, si raccomanda un processore quad core con una velocità minima di 1 gigahertz (GHz).   

Memoria

La memoria o RAM (memoria ad accesso casuale) è separata dalla VRAM, che viene usata esclusivamente dalla scheda grafica. La RAM viene usata dal processore per archiviare le informazioni riguardanti i file che stai attualmente usando. Questo ti consente di cambiare tra diversi file e programmi. La minima quantità di RAM è di 16 GB. Se stai pensando di usare Adobe® Photoshop®, aggiungi più memoria. Consulta questa lista per le quantità consigliate di RAM.

Se scopri che le nuove applicazioni richiedono più RAM di quella che hai acquistato, sappi che la maggior parte dei computer può essere aggiornata per aggiungere o sostituire memoria.

Memoria Crucial (RAM)

Periferiche

I componenti finali da tenere in considerazione sono le periferiche che colleghi al computer. Qualsiasi computer tu abbia in mente dovrebbe avere connettori sia via cavo che wireless. Essere in grado di connettersi in diversi modi rende la tua attrezzatura più adattabile. Ciò è particolarmente importante se devi raggiungere le sedi di lavoro dei clienti e non sai mai che cosa sarà disponibile. Per l’uso domestico, potresti trovare più facile procurarti un monitor per il tuo portatile e, ovviamente, ti serviranno monitor per il tuo computer desktop. Per monitor esterni, acquista un monitor da almeno 20 pollici con la maggior densità di pixel e risoluzione possibile. Fai particolare attenzione alla precisione del colore. I monitor VA (allineamento verticale) o IPS (in-plane switching) hanno una maggiore precisione di colore.

Per un portatile, procurati lo schermo più grande che sei in grado di trasportare regolarmente. In genere, un monitor da 15 pollici è il più piccolo per poter lavorare con efficienza su file grafici.

Con queste linee guida minime puoi trovare un computer che si adatti al tuo lavoro e budget. 


©2018 Micron Technology, Inc. Tutti i diritti riservati. Informazioni, prodotti e/o specifiche sono soggetti a modifiche senza preavviso. Né Crucial né Micron Technology, Inc. sono responsabili di eventuali omissioni o errori fotografici o di tipografia. Micron, il logo Micron, Crucial e il logo Crucial sono marchi commerciali o marchi registrati di Micron Technology, Inc. Mac, Apple e iOS sono marchi commerciali di Apple Inc, registrati negli Stati Uniti e in altri paesi. Adobe e Photoshop sono marchi registrati o commerciali di Adobe System Incorporated, registrati negli Stati Uniti e in altri paesi. Tutti gli altri marchi commerciali e i marchi di servizio sono di proprietà dei rispettivi detentori.