Filtra per:

Che cosa rende lento un portatile?

I portatili possono rallentarsi per svariati motivi. Prima di andare ad acquistare un nuovo sistema, prova questi semplici passi per velocizzare il tuo portatile.

Se stai cercando informazioni su come velocizzare il tuo Apple® MacBook®, guarda qui.

Perché devi riavviare il tuo portatile

Lasciare acceso il tuo portatile è conveniente, ma usa molte risorse di memoria. Riavviare o spegnere regolarmente il tuo computer chiude i programmi che hai dimenticato in esecuzione in background. Riavviare svuota anche la cache di memoria e attiva gli aggiornamenti e le patch che richiedono un riavvio.

Portatile da una vista laterale

Riavviare il tuo computer consente anche al sistema operativo e ai programmi installati di installare aggiornamenti critici. Assicurati di riavviare correttamente andando sul menu Start e selezionando Riavvia o Arresta. Salvo quando strettamente necessario, evita di premere il pulsante di accensione per spegnere il computer.

Troppe app e schede aperte

Anche quando non ci stai interagendo direttamente, le app e le schede del browser aperte consumano risorse di RAM preziose. Senza memoria disponibile a sufficienza, il tuo portatile rallenta dato che deve trasferire le informazioni dall’unità di archiviazione alla RAM, invece di mantenere le informazioni in memoria.

Per aiutare a liberare un po’ di RAM, chiudi le schede del browser quando hai finito. Riconfigura i programmi che si caricano automaticamente all’avvio se non ne hai bisogno quando avvii il tuo computer.

Se usi Microsoft® Windows®, puoi vedere subito le app che stanno consumando memoria:

1.     Tieni premuti assieme i tasti Ctrl + Alt + Delete.

2.     Seleziona Avvia Gestione attività

3.     Apri la scheda Processi

Ciò ti consentirà di vedere quali programmi stanno consumando la maggior parte delle risorse di memoria, consentendoti di decidere se hai bisogno o meno della loro esecuzione in background.

RAM insufficiente

In quasi tutti i casi puoi velocizzare il tuo computer aggiungendo più memoria (RAM). Per vedere quanta memoria ha il tuo computer Windows, segui questa procedura:

1.     Clicca su Start, seleziona Computer, clicca col tasto destro su unità di archiviazione e scegli Proprietà

2.     Sotto a Sistema, verifica quanta Memoria installata (RAM) c’è

Memoria per portatile Crucial

Un miglioramento della memoria è ideale per migliorare la reattività, far funzionare le applicazioni più velocemente e gestire attività in multitasking senza problemi. Dato che quasi tutte le funzioni dei computer si affidano alla memoria, è essenziale averne la giusta quantità. Aumentare la memoria del computer è uno dei migliori modi per migliorare le prestazioni del PC. Usa questa guida per vedere quanta memoria ti serve.

Scopri di più su quando migliorare la memoria del tuo computer.

Sistema operativo obsoleto

Aggiornare attivamente il sistema operativo non ti fornisce solo le ultime caratteristiche. In genere include anche miglioramenti delle prestazioni. Questo può aumentare la velocità di esecuzione del tuo portatile: tuttavia, tali miglioramenti possono anche usare risorse di sistema aggiuntive.

Se il tuo portatile ha un disco rigido

Alcuni portatili vengono ancora venduti con un disco rigido (HDD) installato, anche se ci sono benefici aggiuntivi nell’avere un SSD. Se il tuo portatile ha un disco rigido, ci sono alcune voci che possono rallentare le prestazioni.

Disco rigido

Spazio sul disco rigido insufficiente

Un modo per velocizzare il tuo portatile è di liberare spazio sul tuo disco rimuovendo programmi e file che non usi più o di cui non hai più bisogno. Se hai rimosso app e programmi ma il disco ha ancora meno del 20% di spazio libero disponibile, potrebbe essere necessario migliorare la tua unità disco con una con più memoria o passare a un disco a stato solido.

Il disco rigido è corrotto o frammentato

Un disco rigido corrotto o frammentato causerà un rallentamento del portatile. Il disco rigido può diventare corrotto da diverse fonti, inclusi arresti forzati o freddi (premendo il pulsante di accensione mentre il computer è accesso). Segui questi passi per controllare se il tuo disco rigido è corrotto:

1.     Clicca su Start o sul pulsante di Windows, seleziona Computer, clicca col tasto destro sul tuo disco rigido e scegli Proprietà

2.     Seleziona la scheda Strumenti e sotto a Controllo errori, clicca Controlla ora…

3.     Si aprirà la finestra di dialogo Controllo del disco, scegli entrambe le opzioni, quindi clicca su Avvia

4.     Comparirà un’altra finestra, clicca su Programma controllo disco. Chiudi tutti i programmi aperti, quindi riavvia il computer. Il controllo impiegherà un po’ di tempo.

Se c’è un messaggio di errore al completamento del controllo, segui tutte le istruzioni per risolverlo e considera il miglioramento del tuo disco.

Se il tuo disco rigido non è corrotto, potrebbe essere frammentato. Segui queste istruzioni per deframmentare il disco rigido:

1.     Clicca su Start o sul pulsante di Windows, seleziona Computer, clicca col tasto destro sul tuo disco rigido e scegli Proprietà

2.     Seleziona la scheda Strumenti e sotto a Deframmentazione clicca su Deframmenta ora…

Troverai l’opzione che ti consente di programmare la deframmentazione del tuo disco rigido. Se non hai deframmentato il tuo disco regolarmente, può volerci del tempo, ma il tuo computer sarà in grado di trovare i file più velocemente una volta fatto. Dovresti impostare la deframmentazione secondo un programma, di modo da eseguirla regolarmente.

Usare un disco rigido invece di un disco a stato solido

I dischi rigidi usano piatti rotanti e teste magnetiche per leggere i dati archiviati. Aggiungendo più dati alla tua unità, il meccanismo deve lavorare di più per trovare le informazioni esatte che vuoi, il che rallenta il recupero dei dati. Le diverse piccole parti mobili di un disco rigido possono guastarsi o rallentare le prestazioni.

Le unità a stato solido (SSD), tuttavia, usano la memoria flash per archiviare i dati, eliminando le parti mobili e riducendo il tempo di accesso ai dati. In genere, gli SSD sono in grado di eseguire le attività quotidiane sei volte più velocemente degli HDD.1 Le unità a stato solido hanno anche una maggiore efficienza energetica e sono più duraturi dei dischi rigidi. Scopri quanta archiviazione SSD potrebbe servirti.

Velocizzalo!

Se ti accorgi che il tuo computer è troppo lento, puoi provare a riavviare più spesso il tuo computer, chiudere le app e le schede browser non usate e verificare il tuo disco rigido per vedere se sia corrotto, frammentato o se deve solo essere migliorato o sostituito. Aggiungere più RAM e aggiornare il tuo sistema operativo sono altri accorgimenti da considerare. Prova alcune di queste soluzioni per velocizzare il tuo computer! 


1 Sui sistemi selezionati.


©2018 Micron Technology, Inc. Tutti i diritti riservati. Informazioni, prodotti e/o specifiche sono soggetti a modifiche senza preavviso. Né Crucial né Micron Technology, Inc. sono responsabili di eventuali omissioni o errori fotografici o di tipografia. Micron, il logo Micron, Crucial e il logo Crucial sono marchi commerciali o marchi registrati di Micron Technology, Inc. Microsoft e Windows sono marchi registrati o marchi commerciali di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Tutti gli altri marchi commerciali e i marchi di servizio sono di proprietà dei rispettivi detentori.