Glossario dei termini relativi alla memoria del computer

Terminologia informatica: Glossario dei termini relativi alla memoria

Vuoi imparare di più sulla memoria del computer? Diversi termini sono molto simili tra di loro. Consulta di seguito un glossario che ne fornisce una definizione.

Definizioni relative alla memoria del computer

Tempo di accesso — La quantità di tempo necessaria a una cella di memoria per accedere ai dati. Di solito si misura in nanosecondi (ns).
Antistatico — Termine usato per descrivere una cosa che impedisce le scariche elettrostatiche, come ad esempio un sacchetto antistatico.
BIOS — Basic input/output system (Sistema di gestione elementare di ingressi/uscite). Fornisce un’interfaccia tra gli hardware e i software del computer. Il BIOS stabilisce il modo in cui si accede all'hardware.
Larghezza di banda — La quantità di dati che può essere trasferita tra due componenti hardware in un dato periodo di tempo. La larghezza di banda dei moduli DRAM viene misurata in megabyte al secondo (MB/s).
Binario — Un sistema di dati informatico basato su due cifre: 0 e 1. Tutte le informazioni nel computer sono memorizzate e convertite in linguaggio binario.
Bit — Cifra binaria. L'unità di informazione più piccola (0 o 1) che un computer è in grado di riconoscere. Maggiori informazioni sugli elementi costitutivi della memoria.
Buffer — Un deposito temporaneo per i dati condivisi da dispositivi che operano a velocità diverse o hanno priorità differenti. Un buffer permette a un dispositivo di funzionare senza i ritardi che alcuni dispositivi potrebbero imporre.
Bus — Percorso di dati in un computer, utilizzato per spostare i dati. Un bus di dati viene descritto in termini di larghezza (in bit) e di velocità (in megahertz). Il bus frontale è posizionato all’interno della scheda madre, ed è la via principale ai dati. Collega processore, chipset, DRAM, e controller grafico. Il bus di memoria collega il controller della memoria agli slot di espansione della memoria sulla scheda madre. 
Byte — Otto bit di informazione. Il byte è l'unità fondamentale dell'elaborazione di un computer. Quasi tutte le specifiche e le misure relative alle prestazioni di un computer sono in byte o suoi multipli, come il kilobyte (KB) e il megabyte (MB). 
CPU — Central Processing Unit o processore. Il chip principale del computer che controlla le operazioni e il flusso dei dati.
Cache — Tipo di memoria che contiene i dati recentemente fruiti, progettata per accelerare il successivo accesso agli stessi dati. La cache di solito è una memoria piccola e molto veloce.

Il chip della cache di un computer all’interno di una scheda madre.

Chipset — Un chip su una scheda madre che controlla il flusso di dati tra il processore e gli altri componenti del sistema.
Frequenza di clock — La frequenza alla quale il chip di un computer viene eseguito in un secondo. Determina la velocità alla quale i bit di informazione vengono elaborati o inviati. La frequenza di clock può essere regolata per elaborare i dati a velocità più elevate. 
Controller — Un chip che controlla il modo in cui i dati vengono memorizzati, elaborati e resi accessibili.
DDR(X) — "Double data rate" (velocità dati doppia), è un tipo di tecnologia di memoria. Il numero dopo "DDR" indica la generazione della tecnologia durante la quale è stato prodotto il modulo. La tecnologia DDR non è retrocompatibile, quindi un sistema può utilizzare una sola generazione di memorie. Per scoprire per quale tipo di memoria è stato progettato il tuo sistema, puoi utilizzare lo strumento Crucial® Advisor™ o la Scansione Sistema.
DIMM — Dual Inline Memory Module (modulo di memoria in linea doppia). I moduli DIMM sono moduli di memoria per sistemi desktop.
DRAM — Dynamic Random Access Memory La memoria utilizzata nei personal computer. 
Canale doppio — Tecnologia che utilizza due controller di memoria uguali in modo da poter accedere a due moduli DRAM simultaneamente, cosa che diminuisce i tempi di latenza della memoria tra un comando e il successivo. La tecnologia a doppio canale è presente nei sistemi più moderni, ma affinché questa tecnologia possa funzionare, i due moduli di memoria installati in un sistema devono essere identici.
ECC — Error Correcting Code. Un tipo di DRAM che ha un codice aggiuntivo con in quale rileva e corregge gli errori di memoria. Scopri di più sulla memoria ECC.

Moduli di memoria Crucial ECC DDR4

Scarica elettrostatica — (ESD). Una scarica di elettricità statica accumulata. È importante ridurre al minimo le ESD perché l’elettricità statica può causare danni ai componenti elettronici.
Memoria flash — Un tipo di memoria non volatile utilizzata nelle unità flash USB, nelle schede flash delle fotocamere digitali e nelle unità a stato solido. La memoria flash usa diverse tecnologie dalla memoria del computer (DRAM).
Gigabit — Una quantità di memoria pari a 1.024 megabit (1.073.741.824 bit) di informazioni. Forma abbreviata Gb. 
Gigabyte — Una quantità di memoria pari a 1.024 megabyte (1.073.741.824 byte) di informazioni. Forma abbreviata GB. 
Diffusori di calore — Una copertura sul modulo DRAM che aiuta a dissipare il calore. 
Hertz — Un ciclo di clock (la velocità alla quale un dato viene scritto o letto) al secondo. Gli hertz vengono utilizzati per misurare la velocità di trasferimento nei sistemi informatici.
JEDEC — Joint Electron Device Engineering Council. Un'organizzazione che definisce gli standard del settore per il funzionamento, le caratteristiche e le specifiche della memoria.
LRDIMM — Load-reduced DIMM. Una tecnologia della memoria che consente di avere più DIMM per canale e raddoppia la capacità di memoria installata di un modulo, ottenendo un aumento fino al 35% della larghezza di banda della memoria.
Latenza — Il tempo necessario alla memoria del sistema per rispondere a un comando. In generale, minore è il ritardo (latenza), più veloce è il dispositivo.
Megahertz — MHz Una misura dei cicli di clock in milioni di cicli al secondo. Usata per indicare la velocità della memoria, per esempio 1.333 MHz o 1.600 MHz.
Controller della memoria — Il chip che gestisce il flusso di dati da e verso la memoria. Può risiedere nel chipset principale o nella CPU.
Modulo — Il reale componente della memoria. I DIMM (moduli di memoria per desktop) e i SODIMM (moduli di memoria per computer portatili) sono i più comuni tipi di moduli di memoria.
Scheda madre — La scheda a circuito stampato principale di un computer, che comprende i bus di sistema. È dotata di slot ai quali sono collegati tutti i processori, moduli di memoria, schede plugin, schede figlia o periferiche.

La scheda madre di un computer.

Le tacche sono intagli che si trovano sul fondo di un modulo di memoria. Ogni tipo di memoria (SDRAM, DDR, DDR2, DDR3, DDR4) ha una posizione unica per le tacche DIMM e SODIMM, per evitare che il tipo sbagliato di memoria sia installato nel sistema. Le tacche contribuiscono anche a garantire che il modulo di memoria sia installato correttamente.
Overclocking — L’esecuzione di un componente hardware ad una velocità di clock superiore a quella specifica per tale componente. Spesso gli hardware sono in grado di funzionare più velocemente di quanto indicato dal produttore e quindi è possibile eseguire l’overclocking in modo sicuro. Per realizzare l’overclocking di un chip, bisogna impostarlo a una maggiore velocità del bus, con un moltiplicatore e un tasso di tensione più elevati, o a una loro combinazione.
Scheda a circuito stampato (PCB) — Una scheda realizzata per collegare i componenti elettronici. Nella memoria del computer, è una scheda a circuiti verde che contiene i chip neri della DRAM. Le PCB sono realizzate con un materiale non conduttivo e contengono strati di circuiti che collegano i vari componenti di memoria al sistema.
Processore o CPU — L’unità di elaborazione centrale che collega tutti i componenti del computer e controlla il flusso di dati.
RAM — Random Access Memory. Un archivio dati volatile dei dati usati durante una sessione al PC. La RAM è una memoria di accesso casuale perché la posizione delle informazioni memorizzate non influenza la velocità di accesso. Maggiore è la quantità di RAM disponibile, più sono le applicazioni che si possono avere in esecuzione contemporaneamente senza rallentare il sistema. Maggiori informazioni sui diversi tipi di memoria.
Memoria registrata — Memoria con buffer, RDIMM). Un tipo di DRAM che contiene un registro tra la memoria e il controller della memoria. Il registro immagazzina i dati per un ciclo di clock, aumentando l’affidabilità.
ROM — Read Only Memory (memoria di sola lettura). La memoria che contiene le istruzioni di base per avviare il computer. La ROM non è sostituibile dall’utente.
SDRAM — Synchronous dynamic random access memory. Un tipo di DRAM che trasferisce i dati in sincronizzazione con il bus di memoria. 
SODIMM — Small outline DIMM. Poiché misurano solo la metà della lunghezza dei moduli DIMM standard, i SODIMM sono moduli di memoria utilizzati nei computer portatili.
Velocità — La DRAM è misurata in MHz e in larghezza di banda. Spesso sono indicate entrambe le misure, secondo la struttura DDR3-1333 PC3-10600, dove 1333 si riferisce alla velocità in MHz e 10600 alla larghezza di banda in MB/s.
Temporizzazioni — Si riferiscono alla latenza di un dato modulo di memoria. La memoria standard elenca solo la temporizzazione della latenza CAS (CL). Alcuni moduli elencano CL, tRCD, tRP e tRAS sotto forma di quattro numeri separati da trattini, ad esempio 8-8-8-24. Presi nell'insieme, questi quattro numeri rappresentano la temporizzazione di un modulo (come per la latenza, più basso è il numero, migliori sono le prestazioni).
Canale triplo — Un’estensione del canale doppio che utilizza tre moduli di memoria identici per l'interleaving, consentendo un minor numero di ritardi nelle prestazioni della memoria.
Memoria senza buffer (UDIMM) — Una memoria standard utilizzata in PC, laptop e Mac.
Memoria virtuale — Quando il sistema di un computer prende in prestito parte della memoria di un’unità di archiviazione quando tutta la memoria standard è stata esaurita.


©2018 Micron Technology, Inc. Tutti i diritti riservati. Informazioni, prodotti e/o specifiche sono soggetti a modifiche senza preavviso. Né Crucial né Micron Technology, Inc. sono responsabili di eventuali omissioni o errori fotografici o di tipografia. Micron, il logo Micron, Crucial e il logo Crucial sono marchi commerciali o marchi registrati di Micron Technology, Inc. Tutti gli altri marchi commerciali e i marchi di prodotti sono di proprietà dei rispettivi detentori.


articoli Correlati

Visualizza tutti gli articoli