Filtra per:

Come installare un SSD NVMe™ PCIe® M.2

Come installare un SSD NVMe PCIe® M.2

Installare un SSD Crucial è facile e renderà il tuo computer più veloce. Segui i passaggi di seguito per velocizzare la tua archiviazione!

Stai cercando istruzioni di installazione per un fattore di forma SSD differente? Vedi qui per istruzioni su tutte le nostre unità.

Parte 1: Preparazione

Se fai spazio sul piano di lavoro, aiuti a evitare l’accumulo di elettricità statica che potrebbe danneggiare la nuova unità.

  1. Procurati il materiale necessario
    Ti serviranno il computer, un cacciavite, il nuovo SSD Crucial e il manuale di istruzioni del computer.
  2. Esegui il backup dei file importanti
    Prima di iniziare il processo di installazione, salva i file importanti presenti sul computer su un’unità di archiviazione esterna, su un’unità disco USB o su uno spazio di archiviazione cloud.
  3. Procedi con calma
    Tutte le informazioni di cui hai bisogno sono riportate qui. Il tuo computer potrebbe essere diverso da quelli rappresentati, ma il processo è lo stesso. Leggi attentamente tutti i passaggi e consulta i Suggerimenti utili per maggiori informazioni.

Suggerimenti utili

Il supporto e i driver per gli SSD NVMe non sono disponibili per  Windows® 7. Il produttore del computer o della scheda madre potrebbe fornirti supporto. È disponibile anche un pacchetto hotfix di Microsoft® che può essere applicato a unità NVMe di supporto in modo nativo per Windows 7.

Parte 2: Installa l’SSD

  1. Arresta il sistema
    Spegni il computer.
  2. Rimuovi il cavo di alimentazione e la batteria
    Ora rimuovi il cavo di alimentazione e la batteria. Il processo di rimozione della batteria deve essere effettuato solo con i portatili da cui è possibile rimuovere la batteria. Per informazioni su come rimuovere la batteria, consulta il manuale d’istruzioni.
  3. Scarica la corrente residua
    Se il tuo portatile dispone di batteria rimovibile, toglila e mantieni premuto il pulsante di accensione per 5 secondi fino a scaricare tutta l’elettricità ancora presente nel sistema.
  4. Apri la scocca
    Questo passaggio dipende dal sistema in tuo possesso; consulta il manuale d’istruzioni.
  5. Tocca una superficie metallica
    Tocca una superficie metallica non verniciata per scaricare l’elettricità statica. In questo modo, i componenti del computer saranno protetti dall’elettricità statica naturalmente presente nel tuo corpo. La messa a terra è un passaggio aggiuntivo per garantire la sicurezza.

Tocca una superficie metallica

  1. Localizza lo slot PCIe M.2
    Questo slot è solitamente facile da trovare nei computer fissi, ma nei portatili la sua posizione varia: in genere è sotto il pannello inferiore o sotto la tastiera. Consulta il manuale d’istruzioni per la posizione esatta, poiché ogni sistema è diverso dall’altro.
  2. Inserisci l’SSD
    A seconda del computer, potrebbe essere presente un dissipatore di calore o una vite da rimuovere prima di inserire il nuovo SSD PCIe NVMe. Per inserire il nuovo SSD Crucial PCIe NVMe, tienilo con attenzione dai lati. Non toccare i pin connettori dorati. Allinea le tacche presenti sull’SSD con le scanalature dello slot PCIe, quindi inseriscilo con un’angolatura di 30°. Non forzare il collegamento.
    Per proteggere il disco, potrebbe essere necessario inserire la vite nel supporto presente sulla scheda madre. Non stringere eccessivamente la vite.

Inserisci l’SSD

  1. Riassembla il sistema
    Dopo aver inserito in sicurezza l’SSD nello slot, rimonta il computer e collega di nuovo la batteria, se rimossa.
  2. Avvia il computer
    Avvia il computer. A meno che tu non abbia rimosso la vecchia unità di archiviazione durante la fase precedente, il computer è impostato per avviare il disco precedentemente installato. La fase 3 ti spiegherà come clonare i dati necessari per permettere alla nuova unità di avviarsi.

Suggerimenti utili

Con alcune schede madri, potrebbero apparire alcuni messaggi di configurazione per aumentare la velocità degli SSD NVMe o per attivare e disattivare la larghezza di banda condivisa delle porte  SATA e NVMe. Non si tratta di un malfunzionamento. Puoi configurare l’hardware per prestazioni ottimali ed evitare i malfunzionamenti ottenendo informazioni dettagliate sulla tua scheda madre dal produttore.

Parte 3: Copia i tuoi dati

Il passaggio più lungo del processo di installazione dell’SSD  è copiare tutti i contenuti dalla vecchia unità sul nuovo SSD. Prima di iniziare, cerca di capire quanto ci vorrà  consultando la tabella sottostante.

Quantità di dati sulla vecchia unità

Tempo stimato per copiare sul nuovo SSD

Meno di 256 GB

20-30 minuti

256-512 GB

30-60 minuti

512 GB-1 TB

60-90 minuti

Più di 1 TB

Più di 90 minuti

  1. Scarica il software di clonazione
    Sul computer con l’SSD, vai alla pagina www.crucial/clone per scaricare il software che copierà tutti i contenuti dalla vecchia unità sul nuovo SSD. Questo software è compreso nel prezzo degli SSD Crucial.
  2. Installa il software che hai scaricato
    Apri il file che hai scaricato e accetta tutte le condizioni. Verrà visualizzata una schermata. Fai clic su Installa. Una volta completata l’installazione, avvia l’applicazione.
  3. Preparati a copiare (clonare) i tuoi dati
    Visualizzerai diverse opzioni nel software. Seleziona l’opzione Duplica disco. Ti verrà richiesto di selezionare una modalità di clonazione. Se non hai mai effettuato questa operazione, ti suggeriamo di selezionare la modalità Automatica. A questo punto, fai clic sul pulsante Avanti.

clona i tuoi dati

  1. Seleziona le unità di origine e destinazione
    L’unità di "origine" è l’unità in tuo possesso (disco). Selezionala facendo clic su di essa, quindi fai clic su  Avanti. Ora seleziona l’unità di "destinazione" (il tuo nuovo SSD) e fai clic su  Avanti. Nella schermata seguente, fai clic su  Inizia  per iniziare a copiare i dati.
  2. Attendi la copia dei dati
    La copia di tutti i dati richiede un po’ di tempo, ma il software Acronis ti terrà aggiornato sullo stato di avanzamento.
  3. Cambia il disco di avvio principale
    Al termine della copia, dovrai indicare al sistema operativo di utilizzare il nuovo SSD come unità principale. Basta rimuovere il disco precedente e il sistema verrà forzato a utilizzare il nuovo disco. Controlla il manuale di istruzioni del computer oppure contatta il produttore del computer per ottenere le istruzioni per cambiare l’unità principale.
  4. Divertiti
    Guarda come le tue app preferite si aprono velocemente non appena fai clic su di esse! L’SSD è installato, ma puoi renderlo ancora più veloce abilitando una funzione speciale.

Suggerimenti utili

Se la tua vecchia unità di archiviazione ha una capacità di 128 GB (ad esempio) e  ne copi i contenuti in un SSD da 275 GB,  l’SSD potrebbe essere visualizzato nel tuo sistema come un’unità da 128 GB, anche se la capacità è pari a quella che hai effettivamente acquistato. Niente  paura: potrai archiviare ancora contenuti, ma dovrai fare alcune modifiche alle impostazioni dell’unità. Non succede spesso, ma se succede non è nulla di grave ed è colpa del sistema, non tua.

Parte 4: Scarica Storage Executive

Puoi  utilizzare Storage Executive per vedere quanto spazio di archiviazione hai  utilizzato, monitorare la temperatura dell’unità  e abilitare la funzione Momentum Cache, per  rendere molte operazioni dell’SSD fino a 10 volte più veloci.

  1. Abilita Storage Executive
    Questo software gratuito consente all’SSD di ricevere aggiornamenti sulle prestazione e di migliorare le prestazioni del nuovo SSD utilizzando le risorse del sistema per incrementare le prestazioni.
  2. Fai clic su uno dei pulsanti "Scarica"
    I tempi di download variano a seconda della tua connessione a Internet, ma di solito non superano 1-3 minuti.
  3. Apri ed esegui Storage Executive
    Fai clic  sul file che hai appena scaricato. Se non si apre subito, fai doppio clic, quindi salvalo sul tuo computer e aprilo da lì. Segui le istruzioni sullo schermo e inizia a utilizzare il software.
  4. Abilita Momentum Cache e rendi il tuo SSD ancora più veloce
    Nel menu a sinistra, fai clic su Momentum Cache. Questa operazione forza il riavvio del computer, ma è normale. Questa funzionalità non funziona con gli array RAID.

Suggerimenti utili

Scarica la versione a 64-bit del software se hai un sistema operativo a 64-bit (maggioranza degli utenti). Scarica la versione a 32-bit se hai un sistema operativo a 32-bit. Non sei sicuro di quale tu abbia?

Segui i passaggi riportati nella tabella qui sotto.

Sistema operativo

Come capire se possiedi la versione a 32 o 64 bit

Windows® 10

 Nel menu Start, digita "Questo PC" nella  barra di ricerca  di Windows, ma non premere  Invio. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull’opzione Questo PC visualizzata, quindi seleziona Proprietà; a questo punto compare il tipo di sistema operativo.

Windows® 8

Sposta il mouse sul lato superiore destro dello schermo e fai clic sullo strumento di ricerca visualizzato. Digita "Computer" nel campo di ricerca, quindi fai clic con il pulsante destro e seleziona Proprietà. Il tipo di  sistema operativo verrà visualizzato sullo schermo.

Windows® 7

Nel menu Start, fai clic su Computer, quindi seleziona Proprietà e viene visualizzato il tipo di sistema operativo.

Se la versione del tuo computer è  diversa da 64 bit, scarica la versione a 32 bit del software.

Complimenti!

Ora che sei un esperto dell’installazione, stai attento!

I tuoi amici e la tua famiglia potrebbero chiederti di farlo al posto loro ;)


©2017-2019 Micron Technology, Inc. Tutti i diritti riservati. Il filmato è utilizzato esclusivamente a fini rappresentativi. Informazioni  e/o  specifiche  sono  soggetti  a  modifiche senza preavviso. Né Crucial né Micron Technology, Inc. sono responsabili di eventuali omissioni o errori fotografici o di tipografia. Micron, il logo Micron, Crucial e il logo Crucial sono marchi commerciali o marchi registrati di Micron Technology, Inc.