Filtra per:

Installare un SSD su un server, NAS o workstation

A differenza delle unità disco tradizionali (HDD), un’unità a stato solido (SSD) è composta da memoria flash che archivia i dati. Quando cancelli i dati da un dispositivo flash, non se ne vanno immediatamente. I dati vengono segnalati per la cancellazione, e processi come Trim e garbage collection rimuoveranno questi vecchi dati per fare spazio a quelli nuovi. In un HDD, quando cancelli qualcosa, viene segnalato come cancellato nell’SSD, ma in realtà viene semplicemente sovrascritto con nuovi dati quando sono disponibili. Ora che abbiamo una comprensione di base di come gli HDD e gli SSD gestiscono i dati in modo differente, possiamo iniziare a comprendere perché installare un SSD per consumatori in server, workstation o NAS (Network-Attached Storage), non sia sempre un’opzione diretta e potrebbe essere sconsigliata.

Capire le differenze tra SSD per consumatori e per aziende

Installare un SSD in un ambiente server può essere nocivo per l’SSD, ma non tutti gli SDD vengono creati allo stesso modo. Crucial® vende SSD per consumatori. Le unità per consumatori sono progettate per un uso quotidiano standard, come in un computer desktop, portatile, altri dispositivi di elaborazione portatili più piccoli e sistemi per gaming/lavoro ad alte prestazioni. In un ambiente aziendale come un server, un’unità sarà soggetta a un funzionamento 24/7, spesso con una combinazione alta di scritture e cancellazioni. Unità aziendali come Micron® M500DC o S600DC, per esempio, sono progettate per gestire un funzionamento continuo, con alte quantità di cancellazioni e scritture. A differenza dell’unità per consumatori, che peggiorerà drasticamente le sue prestazioni quando sottoposta a scritture continue, un’unità aziendale avrà un livello di prestazioni costante sul dato periodo. La stessa cosa si può dire sul numero delle cancellazioni che un’unità aziendale può sopportare rispetto a una per consumatori. 

Tutte le unità flash, inclusi gli SSD, hanno una quantità limitata di dati che possono essere scritti sulla memoria prima della perdita di affidabilità di quei dati e prima che la memoria inizi a funzionare in sola modalità di lettura. Unità differenti avranno anche diverse valutazioni di resistenza: le nostre unità BX200 sono valutate a 72 Terabyte (TB) di durata di cancellazione, un’unità MX200 da 1000 GB sarà valutata 360 TB e una Micron 800 GB M500DC a 2500 TB. Le unità aziendali vengono valutate per una durata di resistenza molto maggiore. Per la maggioranza degli utenti, la resistenza non deve essere una preoccupazione; ci vorrebbero diversi anni per usare tutti i 72 TB di durata di scrittura su un’unità standard. Un server che riempie un’unità diverse volte al giorno potrebbe teoricamente esaurire la durata di vita di un’unità per consumatori in meno di un anno. Questo tipo di usura non è coperto da garanzia. Un’unità aziendale avrà una protezione dei dati più avanzata sull’unità e un tempo di usura esteso.

A un livello di base, un’unità per consumatori proteggerà i dati solo durante il riposo, mentre una aziendale lo farà anche per i dati in movimento. I dati in movimento sono dati che stanno venendo trasferiti, oppure che si trovano sul buffer dell’unità. Con un’unità tradizionale, se il sistema dovesse perdere alimentazione durante una sequenza di scrittura, tutti i suoi dati su questo buffer sarebbero persi. Ciò potrebbe  causare una grave corruzione dei dati. Questo link porta a un documento Micron che entra nel dettaglio profondo sulle differenze nella protezione dei dati. 

 

SSD nelle workstation

Nella maggior parte dei casi, una workstation viene considerata come un server. Ha una scheda madre che usa la memoria ECC (Error Checking and Correction). Crucial non elenca unità compatibili con server o workstation. Tuttavia, la maggior parte delle persone non userà la propria workstation come server. Quasi tutti la useranno per un pesante lavoro di ufficio come Adobe Illustrator®, Adobe Photoshop®, rendering in 3D o altri tipi di editing visivo. Fintantoché non usi la tua workstation per una gestione di dati giorno e notte come il network caching, il virtual machine hosting e cose che un server solitamente farebbe, una qualsiasi delle nostre offerte SSD da 2,5” SATA dovrebbe bastare per il sistema.

Installando un’unità per consumatori in un server, otterrai meno delle prestazioni ideali, rischiando l’affidabilità dei tuoi dati, userai un dispositivo con una durata di usura minore e possibilmente esaurirai la garanzia del produttore sull’unità. È di cruciale importanza installare un dispositivo di archiviazione che sia progettato per il tipo di ambiente nel quale lo userai. Se hai domande o preoccupazioni sull’uso di un SSD Crucial nel tuo sistema, contatta il nostro supporto.

©2019 Micron Technology, Inc. Tutti i diritti riservati. Informazioni, prodotti e/o specifiche sono soggetti a modifiche senza preavviso. Né Crucial né Micron Technology, Inc. sono responsabili di eventuali omissioni o errori fotografici o di tipografia. Micron, il logo Micron, Crucial e il logo Crucial sono marchi commerciali o marchi registrati di Micron Technology, Inc. Adobe, Illustrator e Photoshop sono marchi registrati o marchi commerciali di Adobe, Systems Incorporated negli Stati Uniti e/o in altri Paesi. Tutti gli altri marchi commerciali e i marchi di servizio sono di proprietà dei rispettivi detentori.