Filtra per:

Il mio SSD era molto più veloce

Gli SSD hanno una funzionalità di manutenzione chiamata Active Garbage Collection incorporata nel controller dell’SSD. Active Garbage Collection effettua la pulizia dell’unità in background e si esegue quando l’SSD è alimentato ma non sta attivamente leggendo o scrivendo i dati. Lo scopo di questa funzionalità è di mantenere le prestazioni dell’SSD in ambienti dove Trim (discusso qui) non sta funzionando normalmente.

Per rendere efficace Active Garbage Collection, l’SSD deve avere periodi di inattività. Se all’SSD non vengono concessi periodi di inattività (ovvero trasferimenti di dati costanti), Active Garbage Collection non si attiverà mai. L’unità deve anche avere spazio libero disponibile, perché Trim e Active Garbage Collection fanno affidamento sulla capacità di spostare i dati tra settori come parte della pulizia. Per i risultati migliori, lasciare pulito almeno il 10% del tuo SSD assicura che questa procedura vada in maniera ottimale.

Un SSD che non riceve comandi Trim e dove Active Garbage Collection non si esegue mai correttamente, non avrà mai le celle pulite sull’unità dopo aver cancellato i dati. Nel tempo, ciò poterà all’accumulo di dati ‘junk’ che ridurranno le prestazioni e possono causare freeze del sistema.

Se noti cali di prestazioni sull’SSD, potresti dover forzare l’esecuzione di Active Garbage Collection accendendo l’SSD e lasciandolo inattivo dalle 6 alle 8 ore. Dopodiché, la funzionalità e prestazione dell’unità dovrebbe essere ripristinata.

Segui questi passaggi per attivare Active Garbage Collection sul tuo SSD Crucial:

  1. Su un PC, accendi con l’SSD installato ed entra nel BIOS o UEFI del tuo sistema (fai riferimento alla documentazione del produttore del tuo sistema su come accedere al BIOS).  Lascia il sistema in questo menu per 6-8 ore, cosa che accenderà l’SSD ma non eseguirà alcuna operazione, consentendo a Garbage Collection di eseguirsi.
  2. Su un Mac®, tieni premuto il tasto Options durante l’accensione per entrare nella schermata Startup Manager. Lasciare il Mac su questa schermata fornisce alimentazione all’SSD ma lo tiene in stato inattivo, di modo che Garbage Collection possa funzionare, proprio come il BIOS o UEFI su un portatile Windows®. 
  3. Per impedire il calo di prestazioni in futuro puoi regolare le tue impostazioni energetiche per assicurare che l’SSD rimanga alimentato anche quando il computer va in modalità sospensione, che consentirà l’esecuzione di Garbage Collection.

Su un computer Windows:

  • Vai sul Pannello di controllo
  • Vai su Hardware e suoni
  • Vai su Opzioni risparmio energia
  • Seleziona Modifica impostazioni di sospensione del computer
  • Seleziona Cambia impostazioni avanzate
  • Assicurati che il campo 'disco rigido' sia impostato su ‘mai’ (gli utenti portatile scelgono 'alimentazione a batteria e a rete elettrica').

Su computer Mac:

  • Vai su Preferenze di sistema
  • Vai su Risparmio energetico
  • Assicurati che  'Metti il disco rigido in sospensione quando possibile' non sia contrassegnato.

 

©2019 Micron Technology, Inc. Tutti i diritti riservati. Informazioni, prodotti e/o specifiche sono soggetti a modifiche senza preavviso. Né Crucial né Micron Technology, Inc. sono responsabili di eventuali omissioni o errori fotografici o di tipografia. Micron, il logo Micron, Crucial e il logo Crucial sono marchi commerciali o marchi registrati di Micron Technology, Inc. Mac è un marchio commerciale di Apple Inc, registrato negli Stati Uniti e/o in altri Paesi. Windows è un  marchio commerciale di Microsoft Corporation o delle sue controllate negli Stati Uniti e/o in altri Paesi.  Tutti gli altri marchi commerciali e i marchi di servizio sono di proprietà dei rispettivi detentori.