ECC contro non ECC - Quale è presente e come combinarli?

Quando si aggiunge nuova memoria, è necessario abbinarla a quella già presente nel sistema. Aggiungere memoria non ECC a un sistema ECC disabiliterà le capacità di controllo e correzione degli errori dei moduli di memoria. Sebbene il sistema sia comunque in grado di funzionare, le funzionalità migliorate dei moduli ECC non funzioneranno più come ECC nel computer. 

È possibile stabilire sei il proprio sistema possiede ECC contando semplicemente il numero di chip di memoria neri su ciascun modulo. I moduli di memoria ECC (e di parità) hanno un numero di chip divisibile per tre o cinque. Questo chip in più rileva se i dati sono stati letti o scritti correttamente dal modulo di memoria. Se i dati non sono stati scritti correttamente, il chip in più li correggerà in molti casi (in base al tipo di errore). I moduli non ECC (chiamati anche di non parità) non hanno questa funzionalità di rilevamento degli errori. Qualsiasi numero di chip non divisibile per tre o cinque indica un modulo di memoria di non parità. 

L’utilizzo di ECC diminuisce le prestazioni del computer di circa il 2 percento. La tecnologia DRAM attuale è molto stabile e gli errori di memoria sono rari, quindi a meno che non si abbia davvero bisogno dell’ECC, è preferibile utilizzare una memoria di non parità (non ECC).

©2019 Micron Technology, Inc. Tutti i diritti riservati. Informazioni, prodotti e/o specifiche sono soggetti a modifiche senza preavviso. Né Crucial né Micron Technology, Inc. sono responsabili di eventuali omissioni o errori fotografici o di tipografia. Micron, il logo Micron, Crucial e il logo Crucial sono marchi commerciali o marchi registrati di Micron Technology, Inc. Tutti gli altri marchi commerciali e i marchi di prodotti sono di proprietà dei rispettivi detentori.


Live chat
Chatta offline