Scusa. La tua ricerca non ha trovato alcun numero di parte Crucial attivo o ID di configurazione.

Should You Defrag an SSD?

If you’ve ever owned a traditional hard drive, you have probably defragged it at some point along the way. This is because defragging a hard drive is necessary due to the way it is built. In recent years, many people have been replacing their HDD with an SSD due to the impressive technology and additional benefits. Those who are used to defragging their hard drives may wonder if it is necessary to defrag an SSD. We answer that question below.

 

Should I defrag my SSD?

La risposta breve è questa: non devi deframmentare il tuo SSD.

Per capire perché, dobbiamo vedere quale sia lo scopo di deframmentare un’unità. La deframmentazione assicura che grandi file vengano conservati in un’area continua dell’unità disco rigido, di modo che il file possa essere letto in una volta.  Le unità meccaniche hanno un tempo di ricerca relativamente lungo di circa 15ms, quindi ogni volta che un file viene frammentato perdi 15ms per cercare il prossimo. Ciò si somma quando leggi molti file diversi suddivisi in differenti frammenti.  

Tuttavia, questo non è un problema con gli SSD, dato che il loro tempo di ricerca è di circa 0,1ms. Non vedrai i benefici dei file deframmentati, il che significa che deframmentare non ha alcun vantaggio in termini di prestazioni con un SSD.

Un SSD sposta dati che sono già sul tuo disco verso altre posizioni sul tuo disco, spesso mettendoli prima in una posizione temporanea. Ecco cosa rende uno svantaggio la deframmentazione per gli utenti di SSD  Stai scrivendo dati che hai già, che usa un po’ della capacità di riscrittura limitata del NAND, con nessun vantaggio di prestazioni da guadagnare.

Non deframmentare la tua unità a stato solido perché nel migliore dei casi non farà niente, nel peggiore non migliora le prestazioni e userai cicli di scrittura per farlo. Averlo fatto alcune volte non ti causerà molti problemi, ma non vorrai che diventi una cosa programmata, settimanale. Per maggiori informazioni sui nostri SSD dai un’occhiata alla nostra pagina di supporto qui.

To summarize, do not defrag an SSD

The answer is short and simple — do not defrag a solid state drive. At best it won't do anything, at worst it does nothing for your performance and you will use up write cycles. If you have done it a few times, it isn't going to cause you much trouble or harm your SSD. You just don’t want this to be a scheduled, weekly type thing that takes away from the finite number of SSD rewrites. There are other ways to clean up and increase speed on your computer. There are even reasons for formatting an SSD, encrypting SSDs, and ways to increase storage space on a SSD. They all serve a purpose — there just isn’t a reason to defrag an SSD.


©2020 Micron Technology, Inc. All rights reserved. Information, products, and/or specifications are subject to change without notice. Neither Crucial nor Micron Technology, Inc. is responsible for omissions or errors in typography or photography. Micron, the Micron logo, Crucial, and the Crucial logo are trademarks or registered trademarks of Micron Technology, Inc. All other trademarks and service marks are the property of their respective owners.