Filtra per:

I vantaggi dell’unità a crittografia automatica

I dati archiviati nei sistemi aziendali possono essere delicati. Informazioni sulle carte di credito dei clienti, numeri di identificazione personale, elenchi di e-mail, politiche interne, tabelle di marcia dei prodotti e proprietà intellettuali vengono archiviati pressoché su ogni computer, il ché rende questi sistemi vulnerabili a perdite accidentali, hacker e furto di dati sensibili. Buone notizie: non deve essere per forza così.

Crittografia software vs. crittografia hardware

Vi sono diversi programmi software che possono crittografare i dati sulle unità di archiviazione dei computer. Questi programmi usano la CPU per crittografare e decrittare i dati che sono stati scritti sull’unità di archiviazione o per recuperarli dalla memoria.

La crittografia software ha degli svantaggi. Poiché il processore lavora per crittografare e decrittare i dati, può rallentare le prestazioni del sistema. Vi sono anche altri modi per recuperare i dati crittografati. Ciò è utile in caso di perdita della chiave di crittografia, ma è dannoso nel caso in cui qualcun altro sia in grado di decrittare i dati. Con alcuni metodi di crittografia software, è possibile visualizzare i dati anche quando sono crittografati.

Un modo migliore per proteggere i dati è quello di crittografarli a livello di hardware. Se l’unità di archiviazione ha un controller integrato che supporta la crittografia hardware, come un controller di crittografia AES a 256 bit, è possibile utilizzare una crittografia disco completa, che viene talvolta denominata unità a crittografia automatica.

La crittografia hardware è migliore in termini di sicurezza perché è pressoché impossibile per qualcuno accedere ai dati su un’unità crittografata. Tuttavia, la persona che possiede la chiave di crittografia può crittografare o decrittare l’unità con pochi clic. Poiché il metodo di crittografia utilizza l’unità piuttosto che la CPU, non si apprezza alcun rallentamento delle prestazioni.

Gli SSD Crucial® serie MX hanno un controller di crittografia AES a 256 bit. È semplice sostituire un disco rigido o un disco a stato solido esistente con un SSD con una maggiore sicurezza dei dati. Per maggiori informazioni sull’installazione di un SSD, vedi qui.


©2018 Micron Technology, Inc. Tutti i diritti riservati. Informazioni, prodotti e/o specifiche sono soggetti a modifiche senza preavviso. Né Crucial né Micron Technology, Inc. sono responsabili di eventuali omissioni o errori fotografici o di tipografia. Micron, il logo Micron, Crucial e il logo Crucial sono marchi commerciali o marchi registrati di Micron Technology, Inc. Tutti gli altri marchi commerciali e i marchi di prodotti sono di proprietà dei rispettivi detentori.